portogruaro,arte,storia,cultura,musei,monumenti
agenzia porto immobiliare

pizzeria sacco e vanzetti

hostaria da fanio albergo ristorante

Claut Rimorchi


pasticceria ai portici portogruaro

HOME - Sei il visitatore n°

 
CITTA'

· La storia
· Il territorio
· Posizione
· Web-cam live
· Porto e dintorni




ristorante pizzeria alla torre concordia sagittaria

agenzia lampo
 
CITTA'

· Il Comune




SERVIZI

· Istituti Scolastici




AZIENDE

· Ristoranti
· Pizzerie
· Hotel
· Negozi
· Gelaterie e Pub
· Agenzie
· Cinema
· Aziende


LINKS

· Ari Portogruaro

· F.M. S.Cecilia
 
WWW.PORTOGRUARO.WS
 


Portogruaro ed il Veneto...


Portogruaro è un ideale punto di partenza per visitare le tre regioni venete. Venezia è ovviamente il primo grande polo d'attrazione. La città lagunare può venir raggiunta in tre maniere, ciascuna con un suo fascino e interesse diverso. La via più diretta, e con mezzi pubblici, è quella di Punta Sabbioni, estremo lembo della terraferma che racchiude la laguna, e da qui con le motonavi e i motoscafi del servizio pubblico che portano direttamente a Piazza S.Marco. Questa, d'altra parte, è l'entrata tradizionale di Venezia, quella usata dai grandi galeoni della Repubblica. Si passa infatti davanti all'imboccatura del porto di Lido, con il poderoso forte di S.Andrea, sulla destra, capolavoro dell'architettura militare rinascimentale, costruito dal Sammicheli nel 1543, e l'antica chiesa di S.Nicolò, sul Lido, luogo di ricevimento della Repubblica, resa familiare da tante immagini di Canaletto e Guardi . Venezia può essere raggiunta attraverso un altro percorso lagunare con imbarcazioni di linea, quello che parte da Treporti, sempre nella penisola del Cavallino, e che tocca le celebri isole di S.Francesco del Deserto, Burano , Torcello e Murano, prima di arrivare a Venezia. Infine, con l'auto propria, si arriva a Piazzale Roma, seguendo le strade che costeggiano l'arco lagunare e passando davanti all'aereoporto Marco Polo di Tessera. A pochi chilometri da Tessera si trovano i resti dell'antica città romana di Altino con il suo magnifico museo archeologico. Padova, Vicenza e Verona. Sull'autostrada Venezia-Milano ci sono le tre grandi città d'arte del Veneto continentale: Padova, Vicenza e Verona. Padova, sede di una delle più antiche università d'Europa, fu uno dei grandi centri del Rinascimento nel Veneto: Giotto, Donatello e Mantegna hanno creato qui alcuni dei loro maggiori capolavori. A breve distanza da Padova si estendono i colli Euganei, con le loro straordinarie ricchezze artistiche e paesaggistiche, dove, ad Arquà, visse e morì il Petrarca. Non lontano è la città murata di Montagnana e nella zona si trova pure la celebre stazione termale di Abano. Procedendo lungo l'autostrada si incontrerà Vicenza, la città del Palladio, e quindi Verona, da cui il lago di Garda è a soli 30 chilometri. Il trevigiano, il bellunese e le Dolomiti. Alle spalle di Jesolo si estendono le verdeggianti campagne della provincia di Treviso, con le prealpi che le fanno da corona a nord. Nella marca trevigiana nota come il giardino di Venezia si trovano alcune delle più belle ville palladiane, come quella di Maser, nell'incantevole scenario dei colli asolani. Poco lontano è Possagno, con la gipsoteca del Canova, Bassano, celebre per le sue ceramiche, e Castelfranco, un'altra città murata, patria del Giorgione. Procedendo lungo la valle del Piave, o attraversando la città di Conegliano, uno dei maggiori centri vinicoli d'Italia, e di Vittorio Veneto, si possono raggiungere Belluno e Feltre per penetrare nel cuore delle Dolomiti. Cortina D'Ampezzo, al centro di una zona unica per la bellezza e la varietà del paesaggio alpino, potrà essere la meta ideale di una escursione automobilistica. Aquileia, Palmanova, Udine e Trieste. Di grande interesse storico sono pur gli itinerari a est di Jesolo, incominciando da Portogruaro, antico scalo fluviale della Repubblica, e capoluogo di una ziba ben nota per i suoi vini, e Caorle con la sua bella cattedrale e il campanile romanici. Procedendo lungo la costa si incontrerà Aquileia, il maggior porto romano dell'Italia settentrionale, e quindi Trieste. Non lontano da Aquileia sono Palmanova, esempio unico di città fortezza del Rinascimento, costruita da Vincenzo Scamozi nel 1593 a difesa dei territori orientali della Repubblica Veneta, e la città di Udine. Le ville venete. Le campagne venete sono costellate di antiche ville che durante il Cinque, sei e Settecento vennero costruite come residenze estive dai ricchi veneziani. Esse testimoniano una maniera di vivere tra le più civili del Rinascimento e tra queste si trovano alcuni dei massimi capolavori dell(architettura italiana. Le più celebri sono indubbiamente quelle del Palladio, come la Malcontenta, presso Venezia, e Maser, nel trevigiano, ambedue aperte al pubblico. Lungo la Riviera del Brenta, che congiunge la laguna con Padova, si può ammirare una vera collezione di queste ville di epoche diverse, tra cui quelle di Stra, eretta nel Settecento come residenza dogale.




 
CULTURA

· Monumenti
·
Mostre
· Manifestazioni
· Musei
· Gastronomia
· Istituti scolastici
· Biblioteca

· F.M. S.Cecilia
· Enoturismo

Portogruaro Bed & Breakfast Casa Dolce Casa



 
SPIAGGE

· Caorle
· Jesolo
·
Bibione
· Lignano
·
Grado
·
Venezia
· Cavallino
· Eracleamare
· Sottomarina

· Brussa
· Webcam


HOLIDAYS

· Webcam

· Concordia Sagittaria
· San Donà di Piave
· Agriturismo